Menu Close

La Soggettiva video mobile

La Soggettiva video mobile (SVM) è un’applicazione che consente la video-assistenza in diretta da parte di un supervisore remoto, utilizzando la video camera di un comune smartphone Android in dotazione ad un operatore sul campo.

Tale applicazione consente al supervisore di “vedere ciò che vede” l’operatore e — se abbinata ad una soluzione HERMES — anche di impartire istruzioni e/o indicazioni vocali per il corretto svolgimento delle sue attività, sia in situazioni ordinarie che critiche.

L’avvio della sessione di ripresa e trasmissione è attivato dallo smartphone, mediante la semplice pressione di un’icona sullo schermo ed è notificato al supervisore. Se accoppiata ad una soluzione HERMES, la sessione può anche essere attivata dal supervisore manualmente, o automaticamente mediante rilievo della geo-localizzazione.

L’applicazione SVM può essere utilizzata in diverse modalità operative come di seguito indicato:

Il flusso audio/video generato dagli smartphone è criptato e trasmesso ad un apposito server che lo inoltra ad uno o più dispositivi connessi ad Internet, ovunque essi si trovino.

Tale flusso viene inoltre registrato e conservato sul server per un periodo definito, durante il quale è sempre possibile scaricare la ripresa per la sua riproduzione off-line.

Di seguito la sintesi architetturale del sistema SVM:

L‘applicazione “terminale di trasmissione” può essere scaricata su un comune smartphone Android equipaggiato di video-camera; l’applicazione “terminale di ricezione” può essere installata a sua volta su uno smartphone Android con schermo, oppure su un tablet e su un personal computer.

Il servizio SVM è erogato in modalità cloud e può essere abbinato alle soluzioni HERMES.